Davvero un cane è appagato con una pallina?

Molte persone credono che un cane che rincorrere la pallina senza sosta, andando in loop per ore, si scarichi e alla fine si appaghi. Invece un cane che ha l’ossessione di rincorrere le palline, le ombre e altri oggetti, o attua altri comportamenti stereotipati, ha un disturbo di tipo ossessivo compulsivo che lo porta, come nel caso della pallina, ad aumentare l’adrenalina e l’ormone dello stress, il cortisolo.

Un cane che non sa autoregolarsi nel correre dietro a un oggetto che simula una finta preda, è un cane che ha una profonda frustrazione per i più disparati motivi, che andrebbero indagati, e che lo porta a usare la predazione per compensare il disagio che vive nel quotidiano. In natura nessun predatore inseguirebbe un oggetto per ore perdendo totalmente l’interesse per tutto il resto come per esempio annusare a terra o interagire con altri simili.

Quindi, cari proprietari se pensate che la pallina lanciata mille volte sia un mezzo per appagare il vostro cane, state facendo un grosso errore di valutazione, perché nel dargli la pallina non farete altro che stressarlo ancora di più e mandarlo su di giri provocando una ipereccitazione che potrebbe portare un cane così anche a mordere.

Se volte bene al vostro cane buttate le palline e altri oggetti che insegue e rivolgetevi a professionisti cinofili esperti in comportamento in modo che possano aiutarvi in un percorso che possa fare stare bene il vostro cane.

Fabrizio Giammatteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.