Scegliere un cane o scegliersi?

Quando si sceglie di adottare un cane dovrebbe essere compito di ogni futuro adottante, e del personale addetto alle adozioni di ogni rifugio e canile, pretendere che si facciano molto incontri fra la/le persona/ne che vuole/vogliono adottare, i cani che vivono già in famiglia e il cane che si vuole adottare per capire se ci sono i presupposti per procedere sulla strada che si è deciso di intraprendere.
Inoltre a mio avviso, la cosa alla quale si dovrebbe dare sempre la priorità, prima fra tutte, è quella di fare in modo che siano anche i cani a SCEGLIERCI e non che lo facciano solo gli esseri umani. Perché molto spesso le nostre scelte, dettate soprattutto dalla nostra parte emotiva, non di rado possono non coincidere con quello che vogliono veramente i nostri cani e con quello che vogliono i cani che verranno adottati.

Scegliersi reciprocamente senza alcuna forzatura è ciò che dovrebbero fare tutti gli individui, umani e animali, perché credo che a nessuno piacerebbe che qualcuno scegliesse un compagno di vita al proprio posto.

Questo è quello che per me significa adottare consapevolmente.

Ps: scrissi questo pensiero nel 2021 e oggi la penso come allora.

Fabrizio Giammatteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.