“Sterilizzazione o non sterilizzazione?”

Cari amici, oggi vi voglio parlare di un argomento molto spinoso e sul quale ci sono ancora informazioni fuorvianti e tanti “luoghi comuni”.

Tra i molteplici, avrete sicuramente sentito queste frasi:

Il tuo cane monta? Castriamolo!
Il tuo cane è “dominante”? Castriamolo!
Il tuo cane ha comportamenti aggressivi? Castriamolo!
Il tuo cane marca spesso? Castriamolo!
Il tuo cane non va d’accordo con gli altri maschi? Castriamolo!
Il tuo cane è iperattivo? Castriamolo!
La tua femmina è aggressiva con le altre femmine? Sterilizziamola!
La tua femmina è possessiva con il cibo? Sterilizziamola!
Non vuoi che la tua femmina faccia cuccioli? Sterilizziamola in età prepubere (prima della maturità sessuale)!
E potrei continuare all’infinito…

Ah, ormai la castrazione e la sterilizzazione, sembrano essere diventate la panacea ad ogni male, senza che molti professionisti che la propongono, come se fosse “la pillola magica”, si fermino a valutare attentamente ogni singola variabile, l’individuo che hanno di fronte e tutte le implicazioni del singolo caso. Non capendo inoltre che, spesso, con l’adozione di queste pratiche, si possono peggiorare determinati comportamenti disfunzionali dei cani!
Per esempio, molti studi scientifici dell’ultimo decennio, hanno mostrato, che dopo l’ovariectomia (sterilizzazione) per le femmine, o la orchiectomia (castrazione) per i maschi, vi è un peggioramento di alcune patologie/problematiche comportamentali dei cani, come:
ansia, fobie, iperattività, aggressività, possessività, monte, una riduzione sulla capacità di apprendimento ecc…

Gli ormoni giocano un ruolo importante sulle emozioni dei cani, così come sulla sicurezza interiore individuale e sull’equilibrio della sfera psicologica.
Nel caso in cui si parli di problematiche comportamentali, prima di prendere in considerazione un intervento che comporterà una situazione irreversibile per il vostro animale, sarebbe una cosa corretta che il vostro istruttore cinofilo esperto in comportamento, vi consigliasse una visita da un bravo veterinario comportamentalista, il quale valuterà nel dettaglio la storia del vostro cane, per capire se la sterilizzazione o la castrazione, possono essere una strada percorribile.

Catastare e sterilizzare i cani a tappeto, senza valutare tutte le implicazioni fisiologiche e comportamentali, è una cosa che può fare più danni ai vostri animali, (e indirettamente a voi) più di quanto possiate immaginare.
Per ultimo (ma non ultimo), sarebbe cosa altrettanto importante, considerare anche il punto di vista etologico del cane, aspetto a cui noi umani tendiamo a pensare ancora poco.

Fonti: https://www.psychologytoday.com/us/blog/canine-corner/201702/are-there-behavior-changes-when-dogs-are-spayed-or-neutered

debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *