Quale è il cibo migliore per i nostri cani?

Vorrei portarvi una riflessione riguardo l’alimentazione dei nostri cani e gatti.
Molte persone credono che il cibo industriale, i famosi croccantini o cibo umido in scatola, con cui si alimentano i nostri animali, siano più completi e addirittura più salutari di qualsiasi alimento fresco. Questa considerazione spesso nasce da una mancanza di conoscenza o da cattive informazioni acquisite dai professionisti a cui ci si è affidati. Ci sono alcune persone che continuano a dare croccantini ai propri animali per i più svariati motivi personali in cui non entro in merito e non giudico, pur sapendo quante cose non salutari ci siano dentro. Ora comprendo tutto ma quando si afferma con convinzione che una pallina marrone sia più salutare e gradevole per un cane rispetto ad un pezzo di carne mi viene da sorridere, perché è come dire che un hamburger di Mc Donald’s sia salutare rispetto alla carne che si compra dal macellaio di fiducia. Non solo i croccantini, anche quelli delle migliori marche, hanno dentro i peggiori scarti della lavorazione industriale ma hanno dentro anche conservanti considerati da normative europee e internazionali cancerogeni per la salute di un essere vivente. Se poi consideriamo l’aspetto psicologico e comportamentale riguardo il tipo di alimento che diamo ai nostri cani, togliere a un predatore il gusto e l’istinto naturale di strappare e di masticare carne fresca, cosa non possibile con una pallina marrone nella quale la “carne” non c’è praticamente più, è una forma di inibizione che compiamo nei confronti dei nostri animali tra le più deleterie. Dare cibo biologicamente disponibile, è tutto ciò che è fresco e appropriato alle esigenze fisiche e mentali dei nostri cani e gatti, che può essere carne di scarto del macellaio, teste di pesce regalate dal pescivendolo, come anche scarti di verdure. Alimentare i nostri animali con cibo fresco, influisce positivamente sulla loro salute fisica e mentale, sia che si tratti di una dieta casalinga o meglio ancora di una dieta BARF. Perché non dimentichiamo che la salute parte anche dal benessere mentale, se i nostri animali hanno più gusto di mangiare alcuni alimenti piuttosto che altri, di conseguenza staranno meglio anche fisicamente.
Mangiare cibi buoni e salutari, fare cose che ci fanno stare bene, stimolano la produzione di endorfine, neurotransmittori che fungono da antidepressivo naturale e che hanno un effetto benefico sull’amore.
Far mangiare bene i nostri animali, senza spendere di più di una “buona crocchetta” ne gioverà positivamente sull’aspetto fisico, mentale e comportamentale del vostro animale e ci sono molti studi in merito.

debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.